Pagine

venerdì 6 maggio 2016

COMUNICAZIONE NON VERBALE


Le particolari posture che noi assumiamo in determinati contesti, i gesti, le espressioni del nostro viso, il tono della nostra voce e la prossemica trasmettono, involontariamente o senza che ce ne accorgiamo,  informazioni importanti e chiare sul nostro stato ai nostri conspecifici (amici, famigliari ecc) ma anche al nostro pappagallo che, essendo un attento osservatore, e' in grado di leggere, interpretare e reagire di conseguenza.

La comunicazione NON VERBALE, alla quale prestiamo sempre poca attenzione quando ci relazioniamo con un animale, e' un modo usato dal nostro pappagallo per comunicare con noi e/o con i propri conspecifici. 

Ecco il motivo per cui e' estremamente importante e basilare capire e leggere correttamente il linguaggio del corpo del nostro pennuto.