Pagine

lunedì 4 aprile 2016

MISSING LINK-ANELLO MANCANTE

Quale e' l'anello che unisce gli uccelli ai dinosauri?

Chi e' il piu' vecchio antenato dei moderni uccelli ? Alcuni cenni tratti da Wikipedia:


L'Archaeopteryx (dal greco: ἀρχαῖος ( archàios ) che significa "antico", e πτέρυξ ( ptéryx ), che significa "piuma" o "ala"), a volte chiamato anche con il nome tedesco di Urvogel /'u:ɐ̯ˌfo:gəl/ (ossia: "uccello originale" o "primo uccello"), è uno dei più antichi e primitivi uccelli, spesso indicato come l'"anello di congiunzione" tra questi ultimi e i dinosauri piumati. Nonostante sia sempre stato considerato, sin dalla fine del XIX secolo, il più antico uccello conosciuto (membro della classe Aves),[1] negli ultimi anni sono stati scoperti nuovi animali ben più antichi di Archaeopteryx, che come lui potrebbero rappresentare una congiunzione tra dinosauri e uccelli: essi comprendono i generi Anchiornis, Xiaotingia zhengi, Aurornis e Yi qi.[2][3]
Archaeopteryx visse nel periodo Giurassico, circa 150 milioni di anni fa, in quella che oggi è il sud della Germania; in quel periodo l'Europa era composta da un arcipelago di isole tropicali circondate da un caldo mare tropicale poco profondo, posto molto più vicino all'equatore rispetto a dove si trova ora. Con la corporatura di una gazza e con individui che potevano arrivare alle dimensioni di un corvo, Archaeopteryx poteva arrivare a una lunghezza massima di circa 0,50 metri. Nonostante le dimensioni ridotte, le ampie ali, e la capacità di volare o planare, questo animale somigliava di più ai piccoli dinosauri mesozoici che a un uccello moderno. Infatti condivideva molte caratteristiche con i deinonychosauri (in particolare dromeosauri e troodontidi) tra le quali: la presenza di denti nel becco, tre dita artigliate per zampa, una lunga coda ossea, le penne (che suggeriscono una possibile omeotermia) e varie caratteristiche dello scheletro.
L'animale fu nominato per la prima volta nel 1861, sulla base di una piuma fossile. In quello stesso anno, fu scoperto il primo esemplare completo. Nel corso degli anni, furono ritrovati ben dieci fossili di Archaeopteryx che a detta degli esperti rappresenterebbero i diversi stadi di età di una singola specie, anche se questa ipotesi è ancora dibattuta.
La maggior parte di questi undici fossili posseggono l'impressione delle piume dell'animale. Le penne di Archaeopteryx risultano molto avanzate ed evolute (remiganti), ciò prova che l'evoluzione delle piume iniziò ben prima del tardo Giurassico. L'olotipo di Archaeopteryx fu scoperto appena due anni dopo la pubblicazione del libro di Charles Darwin, L'origine delle specie; da allora Archaeopteryx rappresenta la prova perfetta dell'evoluzione confermando l'ipotesi del noto naturalista.
continua a leggere